CENTRO PER LE BIOTECNOLOGIE E LA RICERCA BIOMEDICA DELLA FONDAZIONE RI.MED

CENTRO PER LE BIOTECNOLOGIE E LA RICERCA BIOMEDICA DELLA FONDAZIONE RI.MED

Il nuovo polo d’innovazione medica situato a Carini, Palermo, nasce dall’integrazione del centro di ricerca di Ri.MED con il centro trapianti di ISMETT ed è concepito come un luogo in cui convivono ricercatori, medici e collettività. Questo polo non sarà dedicato solo all’Italia ma a tutti i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo.

Il masterplan di progetto si configura come un villaggio che si inserisce in comunicazione con il paesaggio circostante, tra i monti e il mediterraneo, dove troveranno luogo l’area di ricerca biomedica con i laboratori, la clinica e il futuro ospedale.

Il progettista @MassimoRoj di Studio CMR, nell’intervista su Corriere Innovazione di Elena Papa, racconta: <<Il progettista di oggi non è più un’unica persona ma un team di professionisti con capacità e competenze diverse che si estendono dall’architettura all’ingegneria, ma anche in campi quali l’energia, l’illuminazione, la sicurezza>>.

Inarcheck ha partecipato al progetto Ri.MED, come Organismo di Ispezione Accreditato Indipendente per la verifica del progetto definitivo ed esecutivo relativa alla parte dei Laboratori d’avanguardia del “Centro per le Biotecnologie e la Ricerca Biomedica della Fondazione Ri.MED” (il “CBRB”).

News: Corriere News

 

 

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.